Sì, perché imparare esplorando è sicuramente il modo migliore per farlo.

Perché esplorare vuol dire porsi delle domande e, di conseguenza, cercarne le risposte.

Perché lasciare tempo e spazio alle libere esplorazioni vuol dire anche rispettare i diritti fondamentali di bambini e bambine, diritti che sembrano ormai dimenticati nel proliferare delle proposte e delle attività giornaliere.

Lasciare tempo e spazio alle libere esplorazioni vuol dire infatti riconoscere ai bambini il diritto al riposo e al tempo libero, al gioco e alle attività ricreative proprie della loro età; vuol dire restituire ai bambini loro il tempo; tempo per pensare, inventare, ideare, progettare, immaginare…

Tempo per crescere.

Fare esperienze nuove senza dover sempre e necessariamente renderne conto in qualche modo, lascia mani e menti libere di spaziare seguendo curiosità ed interessi momentanei e assolutamente personali.

Esplorazioni all’aria aperta, cura di orti e giardini, sperimentazioni in cucina…

Una sola esperienza racchiude in sé infinite occasioni per interrogarsi sul mondo e per imparare ad imparare sviluppando autonomia e spirito di iniziativa.

E allora perché non creare occasioni per vivere esperienze nuove? mare, montagna, parchi, musei e città, in un ricco connubio tra natura e cultura.

Perché non invitare i bambini a raccontare? protagonisti dei loro racconti saranno non più i personaggi di storie altrui, ma le emozioni, i pensieri e le impressioni vissute in prima persona.

E poi…i libri, compagni di esperienze e avventure.

Tanti, diversi, di ogni tipo.

Non pensiamo alle solite liste…lasciamo ai bambini la possibilità di sceglierli liberamente in biblioteca, in libreria o sulle bancarelle di un mercatino.

Lasciamo che siano i libri, i loro titoli o le loro immagini a chiamare i bambini suggerendo emozioni o suscitando immediata curiosità.

Leggere, questo è l’importante.

Leggere, in un momento in cui i libri sembrano allontanarsi sempre più dalla quotidianità lasciando un vuoto che, davvero, sembra divenire incolmabile.