Le attività montessoriane per l’apprendimento della grammatica e per la riflessione linguistica iniziano molto presto, già dalla casa dei bambini.

In Psicogrammatica (libro rimasto inedito fino al 2017) , Maria Montessori illustra come la grammatica possa essere presentata e indagata attraverso il gioco e come, sempre in maniera divertente, possa essere gradualmente portata alla luce e al pieno stato di consapevolezza quella grammatica implicita che il bambino possiede già in modo naturale.

Dai primi giochi verbali per stimolare la riflessione spontanea, alla narrazione della favola delle parti del discorso, al lavoro puntuale e preciso con ognuna delle otto scatole grammaticali.

Gradualmente la riflessione si fa sempre più precisa e la lingua si presenta in tutta la sua ricchezza di particolarità e sfaccettature.

Quello proposto oggi è un gioco da fare da soli o in compagnia.

Il gioco si presenta con una tavola suddivisa nelle sei sezioni che contraddistinguono i diversi gruppi di aggettivi definendone le caratteristiche.

Alla tavola si aggiunge una scatola con i cartellini riportanti sette aggettivi per ogni gruppo.

A turno, se si è in coppia, si pesca un cartellino dalla scatola e si posiziona nel gruppo di appartenenza.

Ad attività completata grazie alla tavola di controllo, bambini e bambine possono verificare in autonomia il posizionamento dei cartellini all’interno di ogni gruppo.

L’attività-gioco può essere presentata semplicemente come esercizio per favorire la riflessione e il riconoscimento degli aggettivi o come autoverifica di fine percorso.

Gli aggettivi determinativi

La grammatica? Una favola!

Pedagogia Montessori-Iniziazione alla Grammatica

Astuccio delle regole di italiano

Imparo aggettivi, pronomi, preposizioni, avverbi, congiunzioni, esclamazioni. Attività e giochi

Le carte della grammatica. Ediz. a colori

Montessorianamente Libri

Montessorianamente SHOP