Raccontare la Shoah attraverso storie vere a lieto fine: Il gelataio Tirelli

2,00 

La storia del gelataio Tirelli è la vera storia di un gelataio italiano emigrato in Ungheria che, pochi anni dopo aver aperto la sua gelateria,  nel pieno della Seconda Guerra Mondiale decide di non poter stare a guardare.

Il magazzino della sua gelateria diventa un nascondiglio prezioso dove riesce a salvare la vita a una cinquantina di persone.

Oggi il gelataio Tirelli è un giusto tra le nazioni e la sua storia è una storia tutta da raccontare per parlare di generosità, fratellanza.

Un’attività per mettere in rilievo il valore del coraggio, dell’amicizia e dell’aiuto reciproco che, partendo dalla narrazione della storia, offre  numerosi spunti didattici e proposte operative.

Descrizione

La storia del gelataio Tirelli è la vera storia di un gelataio italiano emigrato in Ungheria che, pochi anni dopo aver aperto la sua gelateria,  nel pieno della Seconda Guerra Mondiale decide di non poter stare a guardare.

Il magazzino della sua gelateria diventa un nascondiglio prezioso dove riesce a salvare la vita a una cinquantina di persone.

Oggi il gelataio Tirelli è un giusto tra le nazioni e la sua storia è una storia tutta da raccontare per parlare di generosità, fratellanza.

Un’attività per mettere in rilievo il valore del coraggio, dell’amicizia e dell’aiuto reciproco che, partendo dalla narrazione della storia, offre  numerosi spunti didattici e proposte operative.