Dantedì

Una proposta divertente per il Dantedì

by

E se presentassimo Dante Alighieri in un modo un po’ diverso e divertente?

L’occasione si offre con un aneddoto rivisitato da Achille Campanile nel suo libro “Vite di uomini illustri”.

Dante, il poeta dalla memoria enciclopedica e prodigiosa; memoria che, già ai suoi tempi, gli valse non poca fama e, dalla fama, la leggenda.

La leggenda narra che Dante ogni sera soleva sedersi su un grande sasso poco distante dal duomo.

Si sedeva, si riposava, a volte scriveva, altre semplicemente rifletteva, ma sempre osservava…

E da osservare c’era davvero tanto.

I lavori per la costruzione della cattedrale erano in corso e tutt’intorno c’era un brulichio di gente al lavoro.

Una sera un passante riconobbe il sommo poeta seduto su un sasso e gli chiese quale fosse il suo cibo preferito.

Dante senza pensarci un attimo gli rispose che era l’uovo. I due si salutarono; l’uomo proseguì per la sua strada e Dante si immerse di nuovo nei suoi pensieri,

Il caso volle che esattamente un anno dopo il solito passante si ritrovasse in piazza Duomo e incontrasse di nuovo il sommo poeta seduto sul medesimo sasso.

A bruciapelo gli chiese: “Con cosa?”.

Con sua meraviglia Dante rispose “con il sale” proprio come se questa seconda domanda a distanza di un anno fosse seguita immediatamente alla prima.

Il sasso di Dante

La leggenda ha un aggancio “reale”; il sasso di Dante si trova proprio in Piazza delle Pallottole, sullo slargo alla destra dell’abside del Duomo di Firenze , un’ antica targa in marmo riporta: “sasso di Dante”.

Problemi danteschi: una serie di 13 problemi per il Dantedì:

-problemi danteschi con le date

-problemi danteschi con gli animali

-problemi danteschi infernali;Caronte

-problemi danteschi sulle cantiche

Dante e Giotto. La storia un po’ vera, un po’ romanzata, ma molto avventurosa di due amici geniali

Un’amicizia immaginata tra due straordinari personaggi del medesimo tempo: Dante e Giotto

La Divina commedia 

parafrasi coniugata con brani poetici, utili schede-personaggio, la segnalazione nel testo delle parole dantesche più originali e delle frasi celebri, ma soprattutto rende Dante fruibile e amabile anche ai ragazzi.

La Divina Commedia. Classicini. Ediz. illustrata

Un classico in versione tascabile, maneggevole e moderna, per avvicinare i giovani lettori alle storie imperdibili della letteratura mondiale. Una storia che parla di viaggio, scoperta, incontri, amore. Dante si perde in un’oscura foresta. Per uscirne, dovrà attraversare Inferno, Purgatorio e Paradiso.